Miami, polizia impiegherà drone "spy-in-the-sky" contro crimine

mercoledì 26 marzo 2008 13:23
 

MIAMI (Reuters) - La polizia di Miami potrebbe presto essere la prima negli Stati Uniti a fare uso di tecnologie "spy-in-the-sky" di ultima generazione per rendere più efficace la lotta contro il crimine.

Un piccolo velivolo senza pilota prodotto da Honeywell International, capace di librarsi in volo e "osservare" con i suoi sensori elettro-ottici o a infrarossi, farà a breve la sua comparsa nei cieli della città.

Se l'uso del drone avrà l'approvazione della Federal Aviation Administration, il dipartimento di polizia di Miami-Dade comincerà a far volare il dispositivo di 6,3 kg sulle aree urbane.

"Le nostre intenzioni sono di usarlo solo in situazioni tattiche come 'occhio' aggiuntivo", ha detto il portavoce del dipartimento di polizia Juan Villalba spiegando che il drone - che sta in uno zaino ed è capace di decolli e atterraggi verticali - sembra fatto apposta per essere usato dai reparti speciali qualora si verifichino situazioni con ostaggi o per trattare con soggetti che si barricano negli edifici.

 
<p>Un drone americano in una immagine di archivio REUTERS/General Atomics Aeronautical Systems/Handout</p>