Col nuovo iPhone cresceranno utili Apple, secondo uno studio

giovedì 26 giugno 2008 12:12
 

NEW YORK (Reuters) - Il nuovo iPhone renderà ad Apple più di ogni altro player musicale della linea iPod, nonostante costi la metà rispetto alla prima versione.

Lo rivela uno studio della società di ricerca iSuppli, che prevede che - grazie al minor prezzo dei componenti - i margini di profitto del nuovo iPhone saranno superiori rispetto al 50% dei famosissimi player.

"L'iPod e gli iPhone di Apple in genere vengono venduti al 50% in più rispetto ai costi di produzione", recita lo studio. "Il nuovo iPhone sarà venduto a 199 dollari e avrà 300 dollari di sussidio, e Apple avrà quindi margini di profitto superiori".

Gli operatori wireless pagheranno un sussidio di circa 300 dollari ad Apple per ciascun esemplare di iPhone, secondo iSupply.

iSupply stima che i costi di produzione del nuovo iPhone ammontano a 173 dollari, rispetto ai 265 dollari della versione originale uscita un anno fa venduta inizialmente a 500 dollari senza sussidio e poi scesa a 226 dollari.

"A... 173 dollari, il nuovo iPhone costa decisamente meno alla produzione del modello precedente, nonostante i grandi miglioramenti nelle funzionalità", ha detto Jagdish Rebello, analista di iSuppli.

 
<p>L'AD di Apple Corporation Steve Jobs parla del nuovo iPhone 3G durante la Apple Worldwide Developers Conference di San Francisco, California, il 9 giugno 2008. REUTERS/Kimberly White (Usa)</p>