Elezioni Usa, uso Web per partecipare e informarsi è raddoppiato

lunedì 16 giugno 2008 13:48
 

WASHINGTON (Reuters) - Internet gioca un ruolo sempre più centrale nella politica americana: secondo uno studio pubblicato ieri sono circa il 50% gli americani che usano il Web e i nuovi media per seguire la campagna elettorale per la presidenza.

Circa il 17% dei 2.251 adulti interpellati affermano di consultare quotidianamente siti politici, leggere mail e sms che hanno a che fare con la campagna o di usare Internet per tenersi aggiornati, secondo il Pew Internet and American Life Project.

Si tratta di più del doppio rispetto all'8% degli adulti che lo facevano nel 2004, e il dato dovrebbe crescere ancora di più con l'avvicinarsi delle elezioni di novembre secondo Lee Rainie, direttore del gruppo no profit.

"L'evoluzione di Internet e del suo ruolo nella politica colpisce", ha detto Rainie.

I supporter del candidato democratico Barack Obama e di quello repubblicano John McCain mostrano un tasso simile di uso del Web, ma c'è un gap tra chi segue la politica online: lo fanno il 65% dei sostenitori di Obama contro il 56% di quelli di McCain.

Il ruolo di siti come YouTube e dei social network come Facebook e MySpace è fondamentale: il 35% degli americani guardano video di politica online, e il 10% usano social network per partecipare alla campagna.

Obama ad esempio ha usato i social network per reclutare migliaia di volontari e raccogliere fondi, e vanta 1,35 milioni di "amici" e supporter su MySpace e Facebook, contro i 197.000 di McCain, secondo TechPresident, un sito che traccia l'uso del Web durante la campagna.

 
<p>Barack Obama in una foto d'archivio. REUTERS/John Gress (UNITED STATES)</p>