Torri rotanti ecologiche di Fisher a Dubai e Mosca entro 2010

mercoledì 25 giugno 2008 17:23
 

MILANO (Reuters) - Dopo aver ammirato Manhattan dall'appartamento di un amico, all'architetto David Fisher -- israeliano di nascita ma italiano d'adozione -- è venuto in mente come fare per sfruttare al massimo una buona posizione: costruire una torre che ruota.

Innovativa nella concezione e nella forma, la Rotating Tower -- che ha progettato in Italia nel suo studio a Firenze, città dove risiede da anni -- sorgerà inizialmente a Mosca e Dubai, con caratteristiche uniche dal punto di vista architettonico, costruttivo ed energetico.

Innanzitutto è il primo edificio al mondo che può cambiare la propria forma: ogni piano ruota indipendente dall'altro, creando un edificio dalle forme sempre diverse. In secondo luogo è il primo ad essere prodotto in fabbrica, con un notevole risparmio e accorciamento dei tempi di costruzione.

Infine, è autosufficiente dal punto di vista energetico: il grattacielo produrrà attraverso i pannelli solari e le turbine eoliche posizionate tra i piani un'energia sufficiente per i propri consumi e per altri edifici vicini.

"La torre dinamica è rispettosa dell'ambiente data la sua capacità di generare elettricità sia per i propri fabbisogni che per altri", ha spiegato Fisher durante la conferenza stampa di presentazione del progetto, a cui collabora anche Leslie Robertson, ingegnere strutturale delle Torri Gemelle di New York.

La torre di Mosca, commissionata dalla Mirax, il gigante russo del Real Estate, avrà 70 piani e sarà alta 400 metri. La produzione del grattacielo avrà inizio nei prossimi mesi e sarà completata entro il 2010.

Il grattacielo di Dubai -- il cui progetto è ancora in fase di approvazione -- avrà 80 piani e sarà alta 420 metri. Gli appartamenti, per cui sono aperte le liste di prenotazione, andranno da una superficie minima di 124 mq ad una massima di 1200.

Oltre a piscine e giardini, le torri saranno dotate di ascensori per automobili, così gli abitanti potranno parcheggiare la macchina fuori di casa.

La rotazione dei piani potrà essere ordinata tramite un comando voce, e la velocità di rotazione varierà da una a tre ore.

Fisher, che non ha mai costruito grattacieli fino ad ora, ha detto che vorrebbe costruire un'altra torre a New York, ma al momento nessun progetto si è ancora concretizzato.

 
<p>Elaborazione tridimensionale del progetto della torre di Mosca. REUTERS/HO</p>