Ask.com annuncia licenziamenti e ripensamento strategia

mercoledì 5 marzo 2008 13:26
 

NEW YORK (Reuters) - Il sito di ricerche online Ask.com licenzierà 40 persone, circa l'8% della sua forza lavoro, e sta ripensando la linea di prodotti e marketing sotto il comando del nuovo amministratore delegato Jim Safka.

Safka ha spiegato ieri in un'intervista a Reuters che è stata fatta un'accurata analisi degli utenti di Ask.com, che ha circa 45 milioni di visitatori al mese, e quello che vogliono dal servizio.

La società, posseduta da IAC/InterActiveCorp, ha scoperto che il 65% degli utenti sono donne, hanno meno di 40 anni e vengono dagli stati americani del Midwest e da quelli sudorientali.

"Se riusciamo a capire meglio chi sono i nostri clienti e rispondere alle loro domande, cresceremo", ha detto Safka.

"Ciò significa che tutto quello che faremo passerà attraverso questo filtro strategico", ha spiegato l'ad, aggiungendo che il taglio dei posti riflette le posizioni non allineate a questi obiettivi.

 
<p>Un uomo alla tastiera. REUTERS/Catherine Benson CRB</p>