Internet company Usa elaborano codice condotta per Cina,dice Wsj

martedì 5 agosto 2008 09:31
 

(Reuters) - I tre colossi dell settore tech statunitense -- Microsoft, Google e Yahoo -- hanno raggiunto, dopo averne discusso con altre Internet company e con le associazioni per i diritti civili, un accordo su un codice di condotta da applicare in Cina e nei paesi dove vigono legislazioni restrittive.

Lo scrive oggi il Wall Street Journal.

Le società hanno scritto al senatore democratico Richard Durbin e a quello repubblicano Tom Coburn spiegando che i dettagli sono in fase di definizione, secondo quanto scrive il giornale.

Nel timore che, senza un codice del genere, le Internet company potrebbero subire pressioni dal governo cinese per rivelare informazioni sugli utenti della rete che si trovano in Cina per le Olimpiadi, i senatori avevano chiesto nuove misure.

Al momento Google, Yahoo e Microsoft non hanno commentato la notizia.

Il codice di condotta sottolinea "i principi della libertà di espressione e della privacy" nei paesi dove i governi usano le informazioni private sugli utenti per bloccare l'accesso a determinati siti, secondo quanto scrive il giornale citando le lettere.

 
<p>Un navigatore del web a Pechino consulta il sito cinese di Google. REUTERS/Stringer</p>