15 gennaio 2008 / 07:50 / tra 10 anni

Emi taglierà 2000 dipendenti su 6000, scrive Wall Street Journal

<p>Una ragazza passa vicino ad una parete tappezzata di cd. REUTERS/Issei Kato (JAPAN)</p>

NEW YORK (Reuters) - L‘etichetta musicale Emi, acquistata dalla società di private equity Terra Firma l‘anno scorso, dovrebbe annunciare oggi la decisione di tagliare di un terzo il suo staff composto da 6.000 persone, ridurre i costi di marketing e gli artisti come parte di una ristrutturazione. Lo ha riportato il Wall Street Journal.

Il giornale, citando persone vicine al progetto, ha scritto che la maggior parte dei posti tagliati dovrebbero arrivare dalle operazioni su musica registrata piuttosto che dal settore delle pubblicazioni musicali.

Il progetto arriva mentre l‘industria musicale si sta battendo per tornare alla redditività e dimostrarsi vitale nel lungo periodo, secondo il giornale.

Emi non è stata immediatamente disponibile per rilasciare commenti.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below