Giappone,suicida con gas velenoso forse creato grazie a sito Web

giovedì 24 aprile 2008 10:49
 

TOKYO (Reuters) - Circa 120 persone hanno dovuto essere evacuate dai loro appartamenti in Giappone ieri dopo che una quattordicenne si è suicidata inalando acido solforico che ha prodotto da sola, forse seguendo istruzioni trovate sul Web.

Ne hanno dato notizia i pompieri.

I media giapponesi negli ultimi mesi hanno dato molto spazio all'aumento di suicidi con gas velenosi dopo che sono stati scoperti siti Web con le istruzioni per crearli con detergenti da bagno.

Sono almeno 40 i suicidi che hanno avuto luogo quest'anno con simili modalità, secondo quanto ha detto l'emittente giapponese Nhk citando i dati dell'Associazione nazionale per la prevenzione del suicidio.

Circa 90 persone, tra cui la madre della ragazza, si sono dovute recare in ospedale a Konan City perchè l'appartamento "puzzava di uova marce" a causa dell'acido solforico, secondo quanto riferito dai pompieri.

Un cartello con la scritta "gas velenoso" è stato affisso alla porta dell'appartamento della ragazza, e la polizia ha rinvenuto un flacone di detergente che potrebbe essere stato usato per produrre il gas.