iPod scarico? Forse si potrà ricaricare grazie alla camicia

giovedì 14 febbraio 2008 08:40
 

CHICAGO (Reuters) - Alcuni scienziati americani hanno sviluppato un tessuto in microfibra che genera da solo elettricità, producendo abbastanza corrente per ricaricare un cellulare o tenere carico un lettore MP3.

Se usato per cucire una camicia il tessuto potrebbe sfruttare l'energia dei passi di chi la indossa, secondo quanto hanno scritto oggi sul giornale Nature.

"Il nanogeneratore basato su fibre sarebbe un modo semplice ed economico per ricavare energia dal movimento fisico", ha scritto Zhong Lin Wang del Georgia Institute of Technology, che ha condotto lo studio.

Il nanogeneratore sfrutta le proprietà di semiconduttori dei nanoconduttori di ossido di zinco -- fili 1000 volte più sottili di un capello umano -- contenuti nel tessuto. Questi fili sono formati da coppie di strutture microscopiche tipo spazzolini, della forma di scovolini per mini-bottiglie.

In ogni coppia, una delle fibre è rivestita di uno strato di oro e funge da elettrodo. Quando le setole si sfregano l'una con l'altra per il movimento corporeo delle persone, i nanoconduttori convertono il movimento meccanico in elettricità.

"Quello che fa il tessuto è trasformare il movimento meccanico in elettricità", ha spiegato Wang in un'intervista telefonica.

Per ora i ricercatori hanno dimostrato il principio e sviluppato un piccolo prototipo.

"Le nostre stime mostrano che possiamo ottenere fino a 80 milliwatt per metro quadro del tessuto. E' abbastanza per alimentare un piccolo iPod o caricare la batteria di un cellulare".

Rimane un ultimo nodo: l'ossido di zinco degrada quando viene bagnato. Il team sta quindi lavorando a un processo che metterebbe al riparo le fibre per proteggerle dall'acqua durante i lavaggi.

 
<p>Le microfibre usate per il nanogeneratore. REUTERS/Gary Meek/Georgia Tech Photo/Handout</p>