Nokia, per Gartner venduti meno di 100.000 esemplari N900

venerdì 28 maggio 2010 16:26
 

di Tarmo Virki

LONDRA (Reuters) - Nokia ha venduto meno di 100.000 smartphone N900 nei suoi primi cinque mesi sul mercato, ha detto il centro studi Gartner, indicando che questo cellulare può ancora rappresentare una seria minaccia ad iPhone e Blackberry.

Il cellulare simile a un piccolo computer, dotato sia di touchscreen che di tastiera, ha trovato il consenso degli esperti di tecnologia ma non è stato capace di attrarre un pubblico più vasto.

Un portavoce di Nokia, primo produttore di cellulari al mondo, non ha voluto dichiarare il numero di telefoni venduti, dicendo che la società è soddisfatta dalle vendite, ma un dirigente è stato più ottimista.

"Le vendite hanno sostanzialmente superato le aspettative", ha detto Alberto Torres in occasione della conferenza Open Mobile Summit in corso a Londra.

Nokia non è stata capace di offrire per tre anni alternative all'iPhone di Apple. Il modello di smartphone precedente, il N95, era stato lanciato nel 2006.

La vendite del N900 hanno raggiunto circa i 100.000 pezzi, ma nel periodo compreso tra gennaio e marzo l'iPhone è stato acquistato da 8,75 milioni di persone.

Il N900, in vendita da fine novembre, è il primo cellulare Nokia con il sistema operativo Linux Maemo, che secondo gli analisti giocherà un ruolo chiave nella rincorsa di Nokia, intenta a recuperare terreno su Apple.

 
<p>Logo Nokia in foto d'archivio. REUTERS/Bob Strong</p>