Vertici Samsung e Sony a colloquio per accordi su tv 3D

lunedì 24 maggio 2010 14:06
 

SEOUL/TOKYO (Reuters) - A pochi giorni dall'aver svelato un accordo tv Internet con marchio Sony con Google, l'amministratore delegato di Sony incontrerà il rivale di Samsung Electronics per possibili alleanze, mentre l'industria di giapponese di elettronica di consumo punta a rendere redditizia la sua attività con aggressivi obbiettivi di vendita.

L'incontro a porte chiuse di oggi tra l'amministratore delegato di Sony Howard Stringer e quello di Samsung Lee Kun-hee, è la prima da quando questi è tornato alla presidenza del colosso sudcoreano in marzo.

Sony l'ha descritto come una delle tradizionali periodiche discussioni con il suo partner nel campo degli schermi piatti Samsung.

L'incontro è ampiamente considerato dagli analisti come una mossa da parte di Sony per convogliare in modo preciso forniture per schermi a cristalli liquidi per tv, ma Samsung potrebbe anche cercare alleanze con Sony per definire uno standard comune nella tecnologia 3D, il prossimo grosso passo sul quale molte aziende di elettronica stanno scommettendo.

"Punta principalmente a ricostruire e consolidare da parte di Sony il suo rapporto con Samsung perché la sua strategia di fornitori diversi di schermi sulla scia di Sharp non è riuscita ad assicurare un flusso di forniture" dice Ricky Seo, analista di KB Investment & Securities.

"Così è come se Sony tornasse a cercare più cooperazione visto che ha bisogno che Samsung si adegui alla sua campagna aggressiva di promozione dei televisori specialmente per avere schermi innovativi per le produzioni in 3D", ha aggiunto.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
<p>Howard Stringer presidente e amministratore delegato di Sony.REUTERS/Robert Galbraith</p>