Google Street View, istruttoria Garante privacy su raccolta dati

mercoledì 19 maggio 2010 16:18
 

MILANO (Reuters) - Il Garante italiano della privacy ha annunciato di aver avviato un'istruttoria nei confronti di Google per verificare la correttezza del trattamento dei dati personali che la compagnia ha detto di aver involontariamente raccolto nell'ambito del suo servizio Street View.

Il procedimento è stato aperto "in merito alla raccolta effettuata dalla società sul territorio italiano e che, secondo quanto ammesso dalla stessa Google Italia, ha riguardato, oltre che immagini, anche dati relativi alla presenza di reti wireless e di apparati di rete radiomobile, nonché frammenti di comunicazioni elettroniche, eventualmente trasmesse dagli utenti su reti wireless non protette", scrive il Garante sul suo sito.

In merito a quest'ultima tipologia di dati, l'Autorità spiega di aver invitato la società a sospendere qualsiasi trattamento fino a diversa direttiva.

Google ha spiegato settimana scorsa che l'involontaria raccolta dati è avvenuta mentre la sua flotta di auto girava per le vie delle città di tutto il mondo, fotografandole per alimentare il servizio Street View, che permette una visione a 360° delle strade via Web.

Alla richiesta di commentare, una portavoce di Google Italia ha fatto riferimento alla nota diffusa venerdì dalla compagnia, nella quale si affermava che Google ha chiesto ai regolatori dei Paesi interessati di come disporre dei dati, che comunque non sono stati utilizzati.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
<p>Artista dipinge la macchina usata da Google per alimentare il servizio Street View, foto d'archivio. REUTERS/Christian Charisius</p>