Chip, Commissione Ue multa 9 produttori per cartello prezzi

mercoledì 19 maggio 2010 13:51
 

di Foo Yun Chee

BRUXELLES (Reuters) - Nove produttori di chip di memoria, incluso il leader mondiale Samsung Electronics, sono stati multati oggi per un totale di 331 milioni di euro dalla Commissione Europea con l'accusa di aver creato un cartello illegale sui prezzi.

L'autorità garante della concorrenza e del mercato ha imposto la sanzione più gravosa --145,73 milioni -- a Samsung mentre Infineon e Hynix Semiconductor hanno ricevuto una multa di 56,70 e 51,47 milioni per aver partecipato al cartello dei produttori di chip Dram tra luglio 1998 e giugno 2002.

Le altre compagnie nel cartello erano Hitachi, che ha ricevuto una multa da 20,41 milioni di euro, Toshiba (17,64 milioni), Mitsubishi (16,61 milioni) e Nanya Technology (1,80 milioni).

Elpida Memory è stata condannata a pagare 8,50 milioni di euro insieme a NEC e Hitachi, mentre NEC e Hitachi una multa da 2,12 milioni per il periodo della loro joint venture. NEC sarà inoltre tenuta a pagare singolarmente 20,41 milioni di euro.

Micron Technology ha ricevuto l'immunità e non dovrà pagare alcuna multa per aver collaborato con le autorità competenti, dando evidenza del cartello nel 2002.

Il caso è il primo che beneficia della procedura introdotta nel luglio 2008 dalla Commissione Europa, secondo la quale le società che ammettono di aver partecipato a un cartello vedono le loro multe scontate del 10%.

"Dichiarando la loro partecipazione al cartello, le società hanno permesso alla Commissione di velocizzare le indagini potenzialmente lunghe e di liberare risorse per studiare altri eventuali cartelli", ha detto in una nota il commissario europeo per la Concorrenza Joaquin Almunia.

L'antitrust della Corea del Sud ha terminato l'anno scorso un'indagine sull'industria delle memorie flash, concludendo che non c'era evidenza di un cartello di prezzo. Samsung e Toshiba hanno dichiarato che anche le autorità americane hanno completato le indagini lo scorso agosto.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
<p>Chip di memoria di Samsung in foto d'archivio. REUTERS/Lee Jae-Won</p>