Smartphone, alcuni banchieri lasciano il Blackberry per l'iPhone

lunedì 17 maggio 2010 13:24
 

di Kevin Lim e George Chen

SINGAPORE/HONG KONG (Reuters) - La banca britannica Standard Chartered sta lasciando il Blackberry, al momento lo strumento standard per la comunicazione aziendale, per l'iPhone di Apple.

I banchieri asiatici di Standard Chartered hanno detto a Reuters che la banca con base a Londra ha permesso ai dipendenti dotati di Blackberry di chiedere il passaggio all'iPhone. Una portavoce della banca a Singapore ha detto che il processo di passaggio dei servizi dal Blackberry all'iPhone è iniziato circa un mese fa, non dichiarando però quanti dei suoi 75.000 impiegati asiatici hanno un Blackberry e quando il cambio potrebbe essere completato.

Gli addetti di banche e di altre istituzioni finanziarie come HSBC Holdings e Morgan Stanley hanno reso il Blackberry lo standard per la comunicazione aziendale e, nonostante i fatti correnti, sarà comunque necessario molto tempo per un reale cambiamento. Alcune istituzioni finanziarie asiatiche hanno permesso invece ai propri dipendenti di visualizzare le mail sui loro iPhone personali.

"Se altre aziende dovessero passare all'iPhone, sarebbe chiaramente una brutta notizia per RIM", ha detto Lu Chialin, analista dell'industria informatica presso la Macquarie Securities di Taipei. "Ad ogni modo, sarà necessario molto tempo affinché le società svolgano i test interni prima di decidere il cambio. Eventuali ripercussioni su RIM non saranno quindi immediate".

Negli Stati Uniti RIM ha una quota di mercato del 36% mentre i cellulari con il sistema operativo Android di Google rappresentano il 28% delle vendite. Secondo un recente studio di NPB Group, Apple detiene invece il 21% del mercato.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
<p>Un utente asiatico con telefonino davanti ad una pubblicit&agrave; dell'iPhone. REUTERS/Toby Melville</p>