Kuwait, in ospedale blogger che digiuna per protesta

domenica 16 maggio 2010 14:46
 

KUWAIT (Reuters) - Un blogger kuwaitiano è stato ricoverato in ospedale dopo aver intrapreso uno sciopero della fame per protestare contro la il fatto di essere detenuto con l'accusa di aver insultato il capo del governo. Lo ha annunciato oggi il suo avvocato.

Mohammad Abdul-Kader al-Jassem rifiuta il cibo e le medicine per il cuore da mercoledì sera, il giorno dopo essere stato arrestato su denuncia dell'ufficio del regnante, ha detto a Reuters il suo avvocato Abdullah al-Ahmad.

Il blogger e giornalista, che è un critico intransigente del governo, è stato accusato di aver insultato l'emiro sceicco Sabah al-Ahmad al- Sabah, incitando al rovesciamento del governo, secondo quanto riferito dal suo avvocato.

Non è stato possibile raggiungere un portavoce del governo per un commento.

"La sua salute sta peggiorando e ieri è stato portato all'ospedale militare", ha detto il suo avvocato, aggiungendo di non avere altri dettagli sulle condizioni del suo cliente.

Jassem beve acqua ma rifiuta il cibo e le sue medicine sino a quando le accuse contro di lui saranno ritirate, ha detto, aggiungendo che Jassem crede di dover fronteggiare un "processo politico" invece che penale.

Sul suo sito, Jassem aveva criticato direttamente la famiglia regnante accusando il primo ministro, lo sceicco Nasser al-Mohammad al-Sabah, di cattiva gestione e corruzione.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
<p>L'emiro del Kuwait sceicco Sabah Al-Ahmad Al-Sabah durante una recente visita a Papa Benedetto XVI in Vaticano. REUTERS/Filippo Monteforte/</p>