Media Salles: schermi digitali triplicati in Europa nel 2009

mercoledì 12 maggio 2010 10:54
 

MILANO (Reuters) - Le sale digitali in Europa hanno registrato nel 2009 un boom. Secondo i dati diffusi da Media Salles, il numero di schermi dotati della tecnologia Dlp Cinema o Sxrd a gennaio 2010, è risultato pari a 4.693, con un incremento, rispetto all'anno precedente, del 206,9%. La maggior parte delle sale digitali, dice Media Salleas, si trova in Europa Occidentale: ben 3.904 schermi, con un incremento del 198,2% rispetto all'anno prima.

La parte del leone la fanno i cinque mercati maggiori che presentano le percentuali sul totale europeo più elevate: il primo mercato, la Francia, presenta il 19,3% del totale degli schermi digitali, il Regno Unito il 14,2% e la Germania il 12,6%, seguiti dall'Italia con il 9,1% e dalla Spagna con il 5,1%.

Rispetto al totale degli schermi presenti in Europa, a gennaio 2010 quelli digitali hanno raggiunto un grado di penetrazione pari a circa il 13%, contro il 4,1% dell'anno precedente.

Il numero dei cinema digitali presenti in Europa a gennaio 2010 ha toccato quota 2.374, con un incremento rispetto all'anno precedente del 191,3%. La penetrazione dei cinema digitali sul totale ammonta a circa il 16%, contro il 5,4% del gennaio 2009.

In aumento anche il numero medio di schermi per cinema digitale, che a livello europeo è passato dal valore di 1,6 registrato a gennaio 2008 al valore di 2,0 a gennaio 2010.

A gennaio 2010 i valori più elevati si registrano in Belgio (5,3 schermi per cinema), in Lussemburgo (4,4), in Austria (4,2), in Francia (3,5) e in Portogallo (3,4). Con riferimento ai principali mercati seguono, a distanza, Regno Unito (1,9 schermi per cinema), Germania (1,8), Italia (1,5) e Spagna (1,3).

Motore della crescita avvenuta nel 2009, dice ancora il rapporto, è stato certamente il cinema 3D: dal momento che l'industria nordamericana ha sostanzialmente rispettato il calendario delle uscite previste e il pubblico si è mostrato disposto a pagare un prezzo più elevato per fruire della novità, gli esercenti hanno investito nella tecnologia che consente di offrire questo nuovo tipo di prodotto.

La percentuale degli schermi con tecnologia 3D ha continuato perciò a crescere, passando dal 54,4% del giugno 2009 a ben il 68,8% di gennaio 2010.

I dati Media Salles saranno presentati e commentati al 63° Festival di Cannes, nell'ambito del workshop organizzato dall'Osservatorio Europeo dell'Audiovisivo, domenica 16 maggio alle ore 15, Palazzo del Festival, Sala Buñuel.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
<p>Aprile 2010, schermo ad alta definizione alla fiera mondiale di Shangai. REUTERS/Stringer</p>