Tv Italia, 76% famiglie ha digitale, sorpasso analogico a marzo

lunedì 3 maggio 2010 18:32
 

MILANO (Reuters) - Il 76% delle famiglie italiane è dotato di un ricevitore digitale. Il dato è contenuto nel quarto rapporto sulla televisione digitale terrestre in Italia e in Europa, presentato oggi a Milano.

Il 30% della popolazione italiana, si legge nel rapporto, riceve il segnale televisivo esclusivamente attraverso piattaforme digitali. Il 76% del totale si è dotato di un ricevitore digitale per vedere la tv.

"Si tratta di tre famiglie su quattro", ha sintetizzato Alberto Sigismondi, membro del comitato tecnico di DGTVi.

"A febbraio 2010 - ha proseguito - il numero di ricevitori per digitale terrestre venduti dal lancio nel 2004 ha superato 31 milioni di apparecchi" nel nostro paese.

Sigismondi ha aggiunto che "da qui al 2012 saranno venduti ben più di 12 milioni di tv set, da sommarsi agli oltre 12 milioni già venduti negli ultimi tre anni".

In un anno e mezzo, ha aggiunto Sigismondi, "l'utilizzo del digitale terrestre da parte della popolazione complessiva è decuplicato, dal 3,7% al 35,7%"3 e a marzo "gli italiani hanno guardato la televisione più in digitale che in analogico. Il 52% si è sintonizzato attraverso un decoder digitale, terrestre, satellitare o Iptv".

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano

Le top news su www.twitter.com/reuters_italia

 
<p>Televisione con tubo catodico ai margini di una strada, foto d'archivio. REUTERS/Carlos Barria</p>