Chip, Idc: spedizioni nel primo trimestre migliori del previsto

venerdì 30 aprile 2010 11:32
 

HONG KONG (Reuters) - Le spedizioni di processori per computer sono salite del 39% nel primo trimestre. Lo rende noto oggi la società di ricerca Idc, mentre la ripresa dell'economia globale alimenta la domanda di acquisti tecnologici.

Anche i prezzi medi di vendita sono saliti del 4,1% rispetto agli ultimi tre mesi del 2009, mentre i consumatori si spostano dai processori a basso costo come Atom di Intel verso chip più potenti e costosi.

"I consumatori e le società prevederanno un 2010 più salutare e cercheranno più valore che non sia solo il prezzo basso dei loro pc", spiega l'analista di Idc Shane Rau in una nota.

"In termini di processori, significa più apertura alla possibilità di pagare per benefit come buone prestazioni e ridotto consumo di energia che preserva la vita delle batterie.

Intel continua a dominare il settore, con circa l'81% dei processori col suo marchio, un +0,5% dal trimestre precedente.

Amd è al secondo posto con una quota di mercato del 18,8%, in calo dello 0,6%, mentre Via Technologies è terza con solo lo 0,2%, spiega Idc.

I dati sono in linea con quelli delle consegne di pc diffusi all'inizio del mese, che vedono un +24,2% secondo Idc.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
<p>Chip in foto d'archivio. REUTERS/Nicky Loh</p>