Vuoi sapere dove visse Anna Frank? Fai virtual tour di casa sua

mercoledì 28 aprile 2010 15:02
 

AMSTERDAM (Reuters) - Il museo di Anna Frank -- nato nel luogo dove la ragazza ebrea si nascose e scrisse il famoso diario durante l'occupazione nazista -- lancia un tour virtuale online delle sue stanze.

Per due anni, Anna Frank, la sua famiglia e altri quattro ebrei si nascosero in una casa sul canale Prinsengracht di Amsterdam, in uno spazio angusto nascosto da una libreria.

Anna, che morì nel 1945 nel campo di concentramento di Bergen-Belsen ma che continua a vivere attraverso il suo diario, ha scritto i dettagli del nascondiglio, le emozioni di una bambina e le paure nei confronti della Gestapo.

"Non poter uscire da casa mi ha reso più triste di quanto riesca a dire, e sono terrorizzata che il nostro nascondiglio possa essere scoperto e che ci spareranno", affermò nel suo diario Anna Frank.

Adesso, a 50 anni dall'apertura del museo della casa di Anna Frank e con oltre un milione di visitatori all'anno, il museo lancerà presto un tour virtuale degli spazi segreti della casa al Prinsengracht 263 di Amsterdam (here).

Il tour presenta le fotografie sul muro, la stampa del copriletto e la piccola cucina nello piccolo spazio che ha accolto e costretto otto persone nella paura quotidiana di essere catturati.

Una soffiata di un informatore portò all'arresto di Anna, della sorella, dei genitori e degli altri quattro ebrei che vivevano nella casa nell'agosto 1944.

Lo scorso 11 gennaio è morta a 100 anni Miep Gies, l'ultima persona del gruppo che aiutò Anna Frank.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
<p>Anna Frank. REUTERS/STR New</p>