Al Gore a Perugia presenta Current, web tv anche in italiano

domenica 25 aprile 2010 18:22
 

PERUGIA (Reuters) - Al Gore, ex vicepresidente degli Stati Uniti e premio Nobel, ha presentato la sua TV Web Current, di cui dal 2008 esiste una edizione italiana, come una delle poche TV indipendenti in Italia, forse l'unica, capace di dare voce a tutti i reporter indipendenti del paese.

"In Italia ci sono molti bravi giornalisti. Molti di loro sono dovuti venire a compromessi con il modello di business a sostegno delle notizie", ha detto Gore in un dibattito pubblico cui ha partecipato lo scrittore Roberto Saviano, che vive sotto scorta dopo avere pubblicato libri e articoli di denuncia sulla mafia in Italia.

Poco prima in una intervista con Reuters, Gore non ha voluto fare commenti specifici sui media in Italia, spiegando che "non essendo cittadino italiano non mi permetto di dare giudizi specifici". Ha detto che molti sono i paesi dove il modello di business delle news finisce per influenzarne il contenuto e che questa "è una minaccia per la democrazia".

Current TV (current.com) lanciata in inglese dal 2005 opera in diversi paesi, tra cui Irlanda e Gran Bretagna. La prossima settimana sarà lanciata in Sud Africa.

La tv, che aspira a essere un media interattivo, cui il pubblico contribuisce suggerendo le proprie notizie, conta su una audience di circa 70 milioni di persone.

"Qui in Italia sono soprattutto giovani, che usano Internet come e quanto i giovani negli Stati Uniti", ha detto Gore a Reuters, mentre chi ha più di cinquanta anni usa molto meno la Rete.

Lo scorso 21 marzo Current TV ha ospitato il discusso programma "Annozero" di Michele Santoro, dopo che i talk show politici erano stati sospesi prima delle elezioni regionali.

"Non capisco come sia possibile chiedere a un talk show di non essere mandato in onda prima delle elezioni," ha detto Al Gore parlando di fronte a una platea di circa 600 persone in un teatro di Perugia. Fuori, nonostante il vento freddo e l'ora serale, c'era una folla di circa altre 200 persone che guardavano il dibattito su uno schermo gigante. "A Current TV non abbiamo paura, (a Santoro) abbiamo detto di portare il suo show sulla nostra tv".

"A chiunque abbia una storia che non viene mandata in onda diciamo: portatela a noi e la metteremo su Current", ha detto Al Gore che poi ha citato Milena Gabanelli, giornalista della Rai famosa per le sue inchieste, ed Enzo Biagi, uno dei miti del giornalismo italiano che negli ultimi anni della sua carriera abbandonò il suo lavoro in aperta polemica con il governo guidato da Silvio Berlusconi.   Continua...

 
<p>L'ex vicepresidente Usa e premio Nobel Al Gore sul palco durante un dibattito al Festival Internazionale del Giornalismo a Perugia. REUTERS Pictures</p>