Germania, settore dell'It cerca di attrarre lavoratrici

mercoledì 21 aprile 2010 16:24
 

FRANCOFORTE (Reuters) - In Germania ci sono circa 20 mila posizioni lavorative vacanti nel settore dell'It, ma il comparto tradizionalmente a maggioranza maschile attira sempre meno donne.

Lo rileva uno studio dedicato all'Information technology, redatto dall'associazione sulle tecnologie e le telecomunicazioni tedesca Britkom e dalla società di ricerche Forsa.

"Infrastrutture importanti come la sanità, il traffico o l'energia devono essere modernizzate con le tecnologie dell'It e della comunicazione", ha dichiarato August-Whilem Schreer, presidente dell'organizzazione. "La richiesta di lavoratori per permettere questo cambiamento è enorme", e "abbiamo bisogno che anche le giovani donne si interessino presto ai mestieri legati alla tecnologia".

Stando al rapporto, lo scorso anno solo il 9% dei 40.500 tirocinanti del settore erano donne. Una piccola percentuale, in trend negativo rispetto al 14% del 2001.

Secondo Scheer, sebbene siano aumentati i genitori che spingono i figli a scegliere questa strada, restano nei confronti del settore It troppi pregiudizi, come l'idea che esso comporti grauna grande mole di lavoro, o che la vita di chi fa il programmatore scorra giorno e notte solitaria in uno scantinato.

Il presidente della Bitkom, che in passato ha organizzato numerosi "Girls' Days" per attirare le ragazze al settore, sottolinea invece la possibilità di lavorare per l'It conducendo un normale modello di vita.

Recentemente Deutsche Telekom ha introdotto una sorta di "quota rosa" per far si che entro il 2015 almeno un terzo delle posizioni rilevanti dell'azienda sia occupato da donne.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia