Vietnam, Google: attacchi informatici contro attivisti

mercoledì 31 marzo 2010 12:09
 

HANOI (Reuters) - Google ha dichiarato di aver rilevato degli attacchi informatici per far tacere le persone contrarie a un progetto di estrazione di bauxite a cui partecipa anche un'azienda cinese, sostenendo che erano simili a quelli che hanno poi portato agli attriti dell'azienda americana con Pechino.

L'azienda di software anti-virus McAfee, che ha scoperto il malware, è andata oltre affermando che i suoi creatori "potrebbero essere legati al governo della Repubblica Socialista del Vietnam".

Il ministro degli Esteri vietnamita non ha rilasciato commenti.

Il malware ha infettato "potenzialmente decine di migliaia di utenti" che hanno scaricato, tra gli altri, quello che pensavano fosse un software per la tastiera vietnamita, ha detto Neel Mehta del gruppo di sicurezza informatica di Google in un post sul blog.

"Questi attacchi hanno cercato di reprimere le persone contrarie ai tentativi di estrazione di bauxite in Vietnam", ha detto Mehta aggiungendo che i malware sono stati usati per spiare gli utenti ma anche per bloccare i blog contenenti i messaggi degli oppositori.

Recentemente alcuni giornalisti e attivisti per i diritti umani hanno riportato in Cina attacchi contro i loro account Yahoo e Gmail.

In Vietnam l'uso di Internet è aumentato notevolmente e, secondo il ministro dell'Informazione e per le Comunicazioni, circa un quarto dei 86 milioni di vietnamiti adesso naviga abitualmente.

Il governo vietnamita ha portato avanti alcuni progetti per estrarre e lavorare bauxite negli altopiani delle regioni centrali del paese, in collaborazione con Chinalco, azienda di alluminio controllata dal governo cinese.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
<p>Insegna di Google a Pechino, foto d'archivio. REUTERS/Jason Lee</p>