Inquinanti i data center del web a carbone, dice Greenpeace

martedì 30 marzo 2010 13:42
 

SAN FRANCISCO (Reuters) - Raccogliere i dati "a nuvola" sta diventando il cuore di Internet, ma si tratta di una nuvola inquinante, dice Greenpeace in un rapporto diffuso oggi, denunciando il fatto che società come Facebook e Apple abbiano realizzato i propri data center alimentati a carbone.

Un impianto di Facebook costruito in Oregon farà affidamento su un sistema la cui principale alimentazione sarà il carbone, mentre Apple sta costruendo un altro impianto per i dati in North Carolina, stato che punta soprattutto sul carbone, dice nello studio l'organizzazione ambientalista.

"L'utlima cosa id ci abbiamo bisogno e che altre infrastrutture (per la raccolta di dati "a nuvola") siano realizzati in posti in cui fanno crescere la domanda di energia prodotta col carbone", ha detto Greenpeace, sostenendo che le società del web dovrebbero essere più prudenti su dove costruiscono e dovrebbero costituire un gruppo di pressione a Washington a favore dell'energia pulita.

La massa crescente di dati del settore dati, film per uso domestico e foto, ha messo in crisi la capacità di molti data center e computer di società, diffondendo la creazione di massicce installazioni di server capaci di costituire una "nuvola" (aggregando macchine diverse), fenomeno conosciuto come cloud computing.

Il rapporto di Greenpeace è giunto in un momento in cui si discute se fissare tetti o altre misure per ridurre i combustibili che contribuiscono ai cambiamenti climatici.

Disponibile in quantità e a poco prezzo, il carbone è il principale combustibile negli impianti energetici Usa, ed il suo basso prezzo lo rende appetibile anche in data center che sono altamente efficienti in termini energetici.

Apple, Facebook, Microsoft Corp, Yahoo e Google Inc hanno almeno alcuni centri che puntano pesantemente sul carbone, ha detto Greenpeace.

La maggior parte delle aziende hanno rifiutato di fornire a Reuters dettagli sui loro data center. Tutte tuttavia hanno detto che prendono in considerazione gli aspetti ambientali nelle loro attività, e alcune hanno detto di avere una strategia fortemente concentrata sull'efficienza energetica.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia