LinkedIn Business Awards, italiana Bonomo tra i premiati

giovedì 25 marzo 2010 15:04
 

MILANO (Reuters) - C'è anche un'italiana tra i vincitori della prima edizione dei LinkedIn Business Awards, concorso on-line promosso in collaborazione con Cisco WebEx, divisione di Cisco specializzata nello sviluppo di piattaforme e soluzioni per la Web collaboration.

Come spiega una nota degli organizzatori, tra gli oltre 500 candidati votati dagli utenti di LinkedIn e selezionati poi dai giudici del concorso, i vincitori sono stati scelti per storie di successo professionale, capacità di innovare e per essersi distinti nella gestione collaborativa dei progetti.

Paola Bonomo, vincitrice del premio Astro Nascente, è stata la seconda manager donna ad essere stata eletta come partner di McKinsey in Italia, ed ha puntato sull'esperienza nel marketing digitale e nei social media per contribuire all'architettura di business che ha portato alla crescita di eBay sul mercato italiano, prima di passare all'editoria on-line come responsabile della business unit del Sole 24 Ore. Bonomo ha vinto anche il Premio Gran Prix, per la sua intensa attività nel mondo del networking professionale, che le consentirà di incontrare il guru francese della consulenza aziendale Py Gerbeau.

Come Migliore Startup dell'anno è stata scelta MyWorkSearch Ltd, piattaforma di recruiting on-line fondata nel mese di febbraio 2009 per aiutare i professionisti in cerca di lavoro a trovare la giusta collocazione lavorativa in un mercato sempre più competitivo, con un utile mensile di più di 113.000 euro a soli 10 mesi dalla sua nascita e oggi è fra i principali fornitori del governo inglese.

Il britannico David Murray-Hundley è stato invece premiato quale Miglior Leader dell'anno. Iniziata la carriera nel mondo della tecnologia progettando ad appena 11 anni il primo programma per Bbc Micro, Murray ha stimolato la nascita di diverse aziende, fra le quali Intelisys, Commerce One, Adaro, Dione, UtilityOne e PodLoco.com. Con quartier generale a Oxford, in Inghilterra, è attualmente direttore generale di una società specializzata nell'offerta di servizi e soluzioni di Information Technology e consulente per Nhs.

Coert van der Burg, olandese, ha vinto invece il premio Migliore Innovazione dell'anno, lanciando nel 2009 la versione beta del portal4project, una piattaforma Web 2.0 per la gestione collaborativa dei progetti a livello internazionale, che consente ai project manager e alle aziende di costruire i loro siti per dare visibilità ai singoli progetti, evidenziandone i punti chiave e creando nuove opportunità di partnership.

LinkedIn trasferisce on-line il network di contatti professionali per rendere accessibili persone, professionalità e opportunità di lavoro, creando il network professionale più grande del mondo, attualmente con più di 48 milioni di professionisti - dei quali 15 milioni in Europa - che hanno creato il loro profilo su LinkedIn

WebEx, divisione di Cisco, è un'azienda leader nello sviluppo di piattaforme per la collaborazione on-line. Il suo software consente ai professionisti di collaborare e di lavorare insieme via Web, ovunque essi si trovino.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia