Musica, Universal smentisce di avere colloqui in corso su Emi

martedì 23 marzo 2010 17:39
 

LONDRA (Reuters) - La più grande casa discografica al mondo, Universal Music Group di proprietà di Vivendi, non ha colloqui in corso con Terra Firma su Emi. Lo ha detto oggi un portavoce.

Nelle ultime settimane sono girate voci secondo cui il fondo di private equity Terra Firma potrebbe voler vendere alcuni asset di Emi o smembrarla.

"Non abbiamo colloqui con Terra Firma", ha detto il portavoce.

Fonti vicine alla situazione hanno detto a Reuters che Warner Music Group, la terza etichetta musicale del mondo, sta discutendo con la joint venture musicale KKR/Bertelsmann di una possibile offerta congiunta per Emi, quarta etichetta a livello internazionale.

Thomas Rabe, direttore finanziario di Bertelsmann, oggi ha detto che Bmg Rights sarebbe interessata a Emi se fosse in vendita, ma non ci sono colloqui formali al momento.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
<p>Parigi, logo di Vivendi e Universal sull'ingresso del quartier generale della societ&agrave;. Foto d'archivio.</p>