Elezioni Lombardia, un canale YouTube per i candidati Under 35

venerdì 19 marzo 2010 16:17
 

MILANO (Reuters) - Una trentina di videointerviste ai più giovani candidati alle elezioni regionali in Lombardia di diverse liste è disponibile da oggi su un canale YouTube realizzato allo scopo di favorire il ricambio generazionale in politica.

Se ne parla tanto, ma in realtà la vecchia guardia resta saldamente inchiodata alla poltrona e i giovani, per quanto capaci, faticano a emergere e ad accedere alle stanze dei bottoni", dicono in una nota gli organizzatori del progetto "Lombardia 2010 - Spazio agli Under 35", nato da un'idea di Eleonora Voltolina, direttore del sito Repubblica degli Stagisti; Antonio Incorvaia e Alessandro Rimassa, autori di "Generazione Mille Euro" (Rizzoli) e Alessandro Rosina, docente di Demografia e autore assieme ad Elisabetta Ambrosi del libro "Non è un Paese per giovani" (Marsilio).

Obiettivo del progetto, videointervistare i candidati nati dopo il 1975, per "sostenere e dare visibilità a chi può farsi interprete, non solo anagraficamente ma anche nelle intenzioni, delle esigenze di un rinnovo generazionale".

Voltolina, Incorvaia, Rimassa e Rosina, spiega una nota, hanno spulciato le liste elettorali e hanno contattato, cercandone i riferimenti attraverso blog e social network, 54 giovani candidati - 18 anni il più giovane, 34 il più vecchio - invitandoli a farsi videointervistare.

"Questa volta, per motivi logistici e organizzativi, ci siamo dovuti limitare geograficamente alla Lombardia. Ma il senso dell'iniziativa è nazionale", dice Voltolina.

"Abbiamo bisogno di far ringiovanire, in modo qualificato, la politica e le istituzioni. È fondamentale che i giovani inseriti nelle liste abbiano spazio ed effettive opportunità di farsi conoscere e di comunicare le loro idee e proposte. Per far sì che le candidature dei giovani non siano solo operazioni di finto giovanilismo", aggiunge dal canto suo in una dichiarazione Rosina.

Le videointerviste sono da oggi online su YouTube (www.youtube.com/StagistiTV), su Facebook (www.facebook.com/group.php? gid=370704548190), sul sito Repubblica degli Stagisti (www.repubblicadeglistagisti.it) e sul blog di Generazione Mille Euro (here).

Il progetto è all'insegna della trasversalità, dicono gli organizzatori, ed ha invitato tutti i candidati di destra e di sinistra, da Rifondazione Comunista a Forza Nuova.

"Alcuni partiti ci hanno facilitato la strada. E abbiamo apprezzato e privilegiato la trasparenza di chi ha pubblicato on-line gli elenchi dei candidati con relativo curriculum e indirizzi email", dice Incorviaia. Rilevando che con altri invece "è stato complicato riuscire ad ottenere anche semplicemente i contatti e le informazioni di base".   Continua...

 
<p>Chad Hurley, amministratore delegato di YouTube, in foto d'archivio. REUTERS/Pascal Lauener</p>