Usa, Fcc proporrà piano decennale per l'espansione di Internet

sabato 13 marzo 2010 11:40
 

NEW YORK (Reuters) - La Commissione federale Usa per le comunicazioni sottoporrà un piano decennale al Congresso martedì prossimo che renderà Internet ad alta velocità il mezzo di comunicazione dominante nel paese.

Lo scrive oggi il New York Times, aggiungendo che il piano probabilmente genererà una battaglia tra le lobby delle aziende di telecomunicazione e dell'industria televisiva.

I funzionari Fcc a conoscenza del piano hanno spiegato che le raccomandazioni della commissione includeranno sussidi per i provider Internet per cablare le zone rurali ancora scoperte, un'asta per nuove licenze di banda larga per dare l'accesso ai dispositivi wireless e lo sviluppo di una set-top box universale che connetta a Internet e ai servizi via cavo, scrive ancora il giornale.

Secondo la Fcc il piano, che potrebbe influenzare miliardi di spesa federale, si finanzierebbe da solo attraverso l'asta.

Circa un terzo degli americani non ha accesso ad Internet ad alta velocità, perché non disponibile o non se lo può permettere.

Il piano deriva dalla visione del governo secondo cui la banda larga diventerà il mezzo Usa dominante, più del telefono e della tv, scrive ancora il giornale.

"La banda larga sarà indispensabile per assicurare agli americani competitività, lavoro e innovazione e influenzerà quasi ogni aspetto della vita degli americani a casa, al lavoro e nelle loro comunità", scrive ancora il Times citando il presidente di Fcc, Julius Genachowski.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
<p>Un computer di nuova generazione REUTERS/Thomas Peter</p>