Banda larga, stanziamento 400 mln a prossimo Cipe

lunedì 8 marzo 2010 16:22
 

MILANO (Reuters) - Il Comitato interministeriale per la programmazione economica (Cipe) darà l'ok a uno stanziamento per 400 milioni di euro destinati a portare una connessione Internet veloce nelle aree non ancora coperte dagli operatori telefonici.

Lo ha annunciato Renzo Turatto, capo del dipartimento per digitalizzazione e dell'innovazione della Presidenza del Consiglio.

"Per la realizzazione della banda larga servono 800 milioni euro che sono previsti dalla legge, ma non sono ancora stati trasferiti al ministero competente", ha detto Turatto ai giornalisti a margine di un convegno a Milano sull'innovazione e lo sviluppo. "Nel prossimo Cipe dovvrebbero passare stanziamenti per i primi 400 milioni per la banda larga... l'argomento è in agenda per il prossimo Cipe... è una delle priorità del Cipe".

Lo stanziamento di 800 milioni per il superamento del 'digital divide' è previsto dal piano elaborato mesi dal viceministro per le comunicazioni, Paolo Romani.

Parlando dello sforzo del governo per favorire l'innovazione Turatto ha detto che l'esecutivo punta a interventi di infrastrutturazione, di regolamentazione, oltre che misure di sostegno per le imprese e i soggetti che innovano. Turatto ha aggiunto che sostenere l'innovazione significa per il governo lavorare in primo luogo a un rinnovamento della Pubblica amministrazione.

Il convegno ha visto la discussione vertere intorno a un report sull'innovazione elaborato dall'Ocse, presentato stamane da Pier Carlo Padoan, capo economista dell'organizzazione con sede a Parigi, e Andrew Wyckoff, direttore del dipartimento Ocse per la tecnologia e l'industria.

"La riforma della pubblica amministrazione è cruciale in Italia e risultati possono arrivare anche a fronte di costi limitati" ha detto Padoan, proponendo ai rappresentanti delle istituzioni di sottoporre la politica dell'innovazione del governo italiano a una review dell'Ocse.

Parlando di innovazione, Renato Ugo, presidente dell'agenzia per la diffusione dell'innovazione tecnologica ha detto che il ministro Renato Brunetta sta lavorando a una semplificazione della burocrazia relativamente a bandi e concorsi.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano

Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
<p>Gianfranco Miccich&egrave; dal sito del governo italiano www.governo.it. REUTERS/Handout</p>