Google compra sito di photo-editing Picnik

martedì 2 marzo 2010 11:56
 

SAN FRANCISCO (Reuters) - Google ha comprato il sito di photo-editing Picnik, mentre il leader mondiale delle ricerche sul web è impegnato in una raffica di accordi segnata da tre acquisizioni in altrettante settimane.

Google non ha reso noti i termini finanziari dell'accordo per Picnik, una start-up di Seattle fondata cinque anni fa che afferma di avere 20 dipendenti.

Picnik consente agli utenti di editare foto online direttamente dal web browser, eliminando la necessità di software speciali.

Il portavoce di Google Andrew Pederson ha detto, in un messaggio email, che il team di Picnick è entrato a fare parte dell'ufficio di Google e lavorerà con il gruppo che si occupa di Picasa, il sito di condivisione foto.

L'accordo è l'ultimo indizio in ordine di tempo dell'appetito crescente di Google per le acquisizioni, mentre la società, che ha il suo core business nelle ricerche via Internet, ha beneficiato della ripresa economica nel settore delle inserzioni pubblicitarie.

A ottobre, l'amministratore delegato di Google Eric Schmidt aveva detto che l'azienda avrebbe ripreso la sua politica di acquisizioni al ritmo medio di una piccola società al mese, con accordi più importanti ogni due-tre mesi.

A febbraio Google ha comprato Aardvark, un motore di ricerche "social", e il servizio di email via mobile web reMail.

Dallo scorso settembre, Google ha acquistato otto società, ha detto Pederson.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
<p>Logo di Google in foto d'archivio. REUTERS/Christian Hartmann</p>