Domanda smartphone debole, Palm riduce obiettivi di fatturato

giovedì 25 febbraio 2010 19:25
 

NEW YORK (Reuters) - Palm ha ridotto drasticamente i suoi obiettivi di fatturato sulla scia di una domanda debole per i suoi smartphone, rinnovando le preoccupazioni sulla sua capacità di competere con rivali più grandi come Apple e facendo precipitare il titolo in Borsa del 13%.

Il segnale è giunto a poche settimane da quando Verizon Wireless ha iniziato a vendere apparecchi di Palm, Pre e Pixi, indicando che aver affiancato il principale operatore di telefonia mobile Usa come partner nelle vendite non è servito ad aiutare Palm come sperava.

Gli analisti sostengono che la novità è segno che per Palm, gestita da molti ex dirigenti Apple, potrebbe esser più difficile ora trovare un acquirente, dopo esser stata indicata spesso in passato come potenziale obiettivo per società quali Nokia, Dell, Microsoft e Research in Motion.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia