Telefonini, quest'anno 5 miliardi di contratti nel mondo

martedì 23 febbraio 2010 19:31
 

GINEVRA (Reuters) - I contratti per i telefonini nel mondo scavalcheranno la crisi economica raggiungendo quest'anno i cinque miliardi, ma Internet ad alta velocità rimane un "digital divide" tra Paesi ricchi e in via di sviluppo. Lo ha annunciato oggi un'agenzia Onu.

Alla fine del 2009 si contavano 4,6 miliardi di contratti per telefonini in tutto il mondo, corrispondenti a un tasso di penetrazione del 67%, ha rilevato il rapporto annuale dell'International Technology Union sugli sviluppi nel settore tecnologie dell'informazione e delle comunicazioni.

Nei Paesi in via di sviluppo il tasso di penetrazione arriva al 57%, più del doppio dei livelli del 2005 che erano del 23%, mentre nei Paesi sviluppati la media supera il 100%, più di un contratto a persona.

"La domanda di telefonia mobile è piuttosto forte con i consumatori decisi a spendere quanto a loro disposizione per servizi mobili anche in periodi di ristrettezze finanziarie", ha detto l'esperta di statistiche Esperanza Magpantay nel corso di una conferenza stampa per il lancio del rapporto 2010 "Measuring the Information Society".

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia