Cina: accuse Google su attacchi informatici prive di fondamento

martedì 23 febbraio 2010 14:07
 

PECHINO (Reuters) - L'affermazione di Google, secondo cui i suoi computer sarebbero stati attaccati da hacker con base in Cina, è "priva di fondamento". Lo ha detto oggi un funzionario del governo cinese, alzando i toni della polemica con Washington sulla libertà su Internet.

Il commento fatto dal portavoce del ministero degli Esteri, Qin Gang, rappresenta la prima reazione diretta alle accuse del colosso americano. La Cina aveva in precedenza difeso il suo diritto di porre la censura sui contenuti della rete, ignorando le accuse relative agli attacchi informatici e intimando a Google di rispettare le leggi cinesi.

"Il comunicato di Google del 12 gennaio, a cui noi ci opponiamo fermamente, è privo di fondamento", ha detto Qin durante una conferenza stampa nella capitale.

"La Cina amministra Internet secondo la legge, e la sua posizione non cambierà. La Cina proibisce gli attacchi informatici e reprimerà questi episodi secondo la legge", ha aggiunto Qin.

Google, colosso mondiale dei motori di ricerca, aveva fatto sapere a gennaio di aver scoperto una serie di attacchi informatici sofisticati contro gli attivisti per i diritti umani che si servivano del suo servizio di posta elettronica Gmail.

La società californiana aveva detto che anche altre aziende erano state colpite dagli attacchi e aveva minacciato di ritirarsi dal mercato cinese se non fosse finita la censura sul suo portale Google.cn.

Washington ha, in seguito, appoggiato Google e ha chiesto a Pechino di indagare su queste accuse in maniera trasparente e accurata.

Il caso Google, tra l'altro, ha ulteriormente acuito la tensione tra le due superpotenze, già alta per via della politica monetaria di Pechino e per il recente incontro tra Barack Obama e il leader tibetano, il Dalai Lama.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
<p>La sede cinese di Google. REUTERS/Jason Lee/Files (CHINA - Tags: BUSINESS SCI TECH)</p>