Uso tecnologie: Svezia n.1 classifica, Italia ultima paesi G7

giovedì 11 febbraio 2010 11:10
 

HELSINKI/ROMA (Reuters) - In una classifica annuale elaborata da uno specialista della London Business School, la Svezia è diventato il primo Paese al mondo per l'uso delle tecnologie di comunicazione, superando gli Stati Uniti, mentre l'Italia è 19esima, ultima tra i paesi del G7.

Il Connectivity Scorecard, creato dal professor Leonard Waverman nel 2008, misura 50 paesi su decine di indicatori, tra cui i livelli di competenza tecnologica e l'uso delle tecnologie di comunicazione.

"La Svezia non solo registra attualmente il miglior mix di caratteri qualitativi, ma ci sono anche pochi segni che potrebbe perdere la posizione di testa", dice Waverman.

"Per contrasto, si segnala l'inizio di un gap in quella che una volta era l'essenza della leadership statunitense nella maggior parte dei settori dell'industria e dei servizi: l'istruzione e i livelli di competenza".

Al secondo posto della classifica c'è la Norvegia.

Nel precedente studio, la Svezia era al secondo posto dietro gli Stati Uniti, mentre la Norvegia era terza.

Dell'Italia il Connectivity Scorecard dice che "il debole punteggio in quasi tutte le categorie la piazza dietro altri paesi G7".

"Mentre l'infrastruttura per i clienti privati è messa in risalto da buoni tassi di abbonamenti 3G, la presentazione della banda larga è bassa e l'uso di Internet da parte dei consumatori può essere descritto al massimo come moderato"", dice il rapporto 2009.

"Anche i punteggi sull'uso di Internet relativo al governo sono a livelli che non possono essere considerati competitivi con altre nazioni europee"".   Continua...

 
<p>Chip in foto d'archivio. REUTERS/Lee Jae-Won</p>