10 febbraio 2010 / 10:00 / 8 anni fa

Social network, Google sfida Facebook e Twitter con "Buzz"

<p>Sergey Brin presenta Google "buzz".Robert Galbraith (UNITED STATES - Tags: BUSINESS SCI TECH IMAGES OF THE DAY)</p>

di Alexei Oreskovic

MOUNTAIN VIEW, Stati Uniti (Reuters) - Google sta sfruttando la sua enorme rete di utenti Gmail e di navigatori web per creare Buzz, un nuovo prodotto che nelle speranze del gigante delle ricerche su Internet dovrebbe servire a recuperare le distanze coi leader del social networking come Facebook e Twitter.

Google Buzz, che è stato ufficialmente lanciato ieri, consente agli utenti di condividere rapidamente messaggi, link e foto con amici e colleghi direttamente all'interno di Gmail, il popolare servizio di posta elettronica. E una nuova gamma di prodotti rendono compatibili le funzioni di social networking con apparecchi mobili come i telefoni basati sul sistema operativo Android di Google.

La nuova tecnologia di Google fa il verso ad alcune delle funzioni più importanti dei servizi di social networking, appunto come Facebook e Twitter, che rappresentano una sfida a Google per il tempo che gli internauti vi trascorrono online

Integrando Buzz direttamente in Gmail, Google spera di riuscire a far finalmente partire la sua rete grazie all'enorme bacino di utenti della posta elettronica.

"C'è sempre stato un social network gigante sotto Gmail", ha detto il product manager di Google Todd Jackson ieri a una conferenza stampa presso la sede dell'azienda a Mountain View, in California.

Gmail è il terzo più popolare servizio email "web-based" del mondo, con 176,5 milioni di visitatori unici a dicembre 2009, secondo l'azienda di ricerche comScore. Windows Live Hotmail di Microsoft e la Mail di Yahoo sono rispettivamente il numero 1 e 2, con 369,2 e 303,7 milioni di utenti ciascuno.

Google ha annunciato che metterà a disposizione Buzz per tutti gli utenti Gmail entro i prossimi giorni.

I messaggi di status che gli utenti pubblicano su Buzz e le bandierine visibili a chiunque saranno automaticamente indicizzati dal motore di ricerca Google e resi disponibili all'interno dei risultati delle ricerche in tempo reale recentemente lanciate dall'azienda.

Google ha detto che gli utenti potranno anche mantenere i loro messaggi privati condividendoli soltanto con precisi gruppi di amici e colleghi.

I dirigenti di Google dicono che gli utenti possono facilmente condividere contenuti di diversi siti Google, come quelli del servizio di foto Picasa o del sito video YouTube.

Anche i contenuti di parti terze come Twitter potranno essere condivisi, anche se gli utenti potranno soltanto vedere i "tweets" all'interno di Buzz, ma senza poter pubblicare attraverso di esso nuovi messaggi su Twitter.

Per il momento invece Buzz non può mostrare messaggi provenienti da Facebook, il numero uno dei social network mondiali con 400 milioni di utenti attivi.

"Il fatto che Gmail non si colleghi e non consenta trasmissioni verso Twitter e Facebook potrebbe rappresentare una vera sfida", dice l'analista di social media Augie Ray, che lavora per Forrester Research. Ma Ray segnala anche che l'esperienza di Google nell'offrire i risultati delle ricerche più importanti dei navigatori web potrebbe rappresentare un vantaggio per la società nel segmento dei social media, dato che gli utenti pubblicano sempre più spesso messaggi di status.

Google ha già cercato di cavalcare l'onda del social networking in precedenza, lanciando la sua rete Orkut nel 2004. Ma mentre Orkut ha una buona posizione in mercati esteri, come il Brasile, negli Stati Uniti non è riuscito ad attrarre tanti utenti quanti Facebook e MySpace.

Nella costruzione di un social network sulla base di un servizio di posta elettronica, Google sta seguendo le orme di Yahoo, che ha fatto una cosa simile per tenere il passo con Facebook ma che, secondo gli analisti, ha raccolto scarsi risultati.

Il cofondatore di Google Sergey Brin ha detto di non essere però scoraggiato dalle esperienze di altre società nel mescolare email e social networking.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below