STM esce da memorie flash, cede quota Numonyx a Micron

mercoledì 10 febbraio 2010 16:37
 

SAN FRANCISCO/MILANO (Reuters) - STMicroelectronics esce dal business delle memorie flash cedendo all'americana Micron Technology la sua partecipazione in Numonyx Holding BV, la jv creata nel 2008 con Intel e Francisco Partners. La plusvalenza potenziale dichiarata è 280 milioni di dollari.

Il gruppo italo-francese ha comunicato nella notte il raggiungimento, insieme ai suoi partner, di un accordo definitivo con Micron Techology in base al quale quest'ultima acquisirà Numonyx attraverso uno scambio azionario dal valore di 1,27 miliardi di dollari.

Secondo i termini della transazione i tre azionisti di Numonyx riceverrano un totale di 140 milioni di titoli Micron (più fino ad altri 10 milioni in base all'andamento del titolo Micron) di cui 66,6 milioni andranno a STM in cambio della sua quota del 48,6% nella jv e della cancellazione delle obbligazioni trentennali che Numonyx deve rimborsare alla Stm.

Al momento della stipula Numonyx ripagherà inoltre interamente il prestito bancario di 450 milioni di dollari con la contestuale estinzione della garanzia di 225 milioni di dollari concessa da STM.

In base all'attuale quotazione del titolo Micron, pari a 9,08 dollari, il valore delle azioni Micron conferite a STM - al netto di un pagamento di 77,8 milioni di dollari nei confronti di Francisco Partners - ammonterebbe a circa 527 milioni di e il corrispettivo totale equivarrebbe, alla stipula, a una sopravvenienza per STM di circa 280 milioni di dollari.

In un comunicato che si legge sul sito STM la società sottolinea che "le azioni Micron saranno tenute da STM come investimento finanziario".

"L'uscita dal business delle memorie flash, compresa l'estinzione della nostra garanzia a fronte del debito bancario di Numonyx, rappresenta un ulteriore passo avanti nell'attuazione della nostra strategia orientata a un modello di business più focalizzato e a minore intensità di capitale", ha commentato nella nota Carlo Ferro, Executive Vice President & CFO di STM.

La società otterrà inoltre il trasferimento dell'impianto M6 di Catania che sarà conferito, come già annunciato, alla nuova iniziativa congiunta nel fotovoltaico a cui partecipa insieme a Enel e alla giapponese Sharp.

Micron/Numonyx e STM continueranno a condividere l'impianto R2 di Agrate per attività di R&S e manifatturiere.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano

Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
<p>Il logo di Intel al Consumer Electronics Show di Las Vegas. REUTERS/Rick Wilking</p>