Cina progetta giro di vite su gioco d'azzardo online

martedì 9 febbraio 2010 09:16
 

PECHINO (Reuters) - La Cina ha in progetto un giro di vite contro il gioco d'azzardo online, rivolto anche contro le banche e i siti Web che lo sostengono. Lo ha reso noto il Ministero della Pubblica Sicurezza in un comunicato pubblicato sul suo sito.

La campagna "si concentrerà su indagini sui casi principali di gioco d'azzardo online, colpirà i gruppi nazionali e stranieri che lo organizzano e punirà severamente gli elementi criminali", si legge nella nota.

Il giro di vite, che sarà condotto tra febbraio e agosto, è stato approvato da otto enti governativi, tra cui la Corte Suprema, l'Ufficio della Propaganda, la Banca Centrale e i Ministeri dell'Industria e dell'Information Technology.

Il gioco d'azzardo è stato bandito in Cina dopo l'avvento del comunismo nel 1949, ad eccezione di due lotterie statali.

Nel comunicato, il Ministero spiega che i gestori di banche clandestine e piattaforme di terze parti che forniscono servizi bancari necessari al gioco d'azzardo saranno severamente puniti. Come per le operazioni contro la pornografia, saranno presi di mira anche i gestori di siti Web.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
<p>Alcuni cittadini cinesi in un internet caf&egrave; di Shangai. CHINA-GAMES/ REUTERS/ Nir Elias</p>