Facebook rimuove banner pubblicitari Microsoft dal suo sito

sabato 6 febbraio 2010 14:32
 

SAN FRANCISCO (Reuters) - Facebook sta predendo il pieno controllo dei banner pubblicitari sul suo sito, primo al mondo di social networking, ridimensionando un patto in esclusiva che consentiva a Microsoft Corp di gestire parte di quell'attività.

Tuttavia, Microsoft, fornitore unico di ricerca nel web su Facebook, continuerà a vendere inserzioni sulla base delle ricerche di testo sul sito, dopo che l'accordo di partnership è stato esteso ad oltre il 2011, quando sarebbe dovuto terminare.

Un portavoce di Facebook non ha voluto precisare di quanto sia stato prolungato l'accordo.

Microsoft ha anche detto che integrerà ulteriormente il suo motore di ricerca Bing in Facebook, mentre estende il suo raggio d'azione oltre gli Stati Uniti.

Facebook, che conta circa 400 milioni di utenti, ha detto che la sua pagina proporrà funzioni interattive particolari delle inserzioni pubblicitarie, rendendole più idonee al servizio di social networking rispetto allo standard di Microsoft di inserzioni web.

Facebook ha detto di aver interrotto di recente in alcuni mercati internazionali l'utilizzo dei banner Microsoft e di aver concordato dopo altri colloqui con Microsoft di aver poi eliminato l'uso di inserzioni di questo genere su tutto Facebook.

Il cambiamento avverrà nel giro di trenta giorni.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
<p>Una ragazza mostra una pagina di Facebook. REUTERS/Phil McCarten</p>