Telecom, Scajola: faremo azioni possibili in rispetto mercato

mercoledì 3 febbraio 2010 12:09
 

ROMA (Reuters) - Alla vigilia dell'incontro di domani con l'amministratore delegato di Telecom Italia Franco Bernabè, il ministro dello Sviluppo economico Claudio Scajola ha detto che il governo si propone di affrontare la questione del futuro dell'azienda italiana nel rispetto delle regole del libero mercato.

"Il governo ascolterà l'azienda e farà le azioni possibili nel rispetto del libero mercato", ha detto Scajola a margine della conferenza con l'Energia internazionale per l'energia.

Ieri il governo ha smentito di aver dato il proprio via libera politico ad una fusione tra Telecom e la spagnola Telefonica a condizione del mantenimento in mani italiane della gestione della rete fissa, come scritto da la Repubblica.

"Telecom Italia è una società privata, in Italia c'è il libero mercato, un governo liberale ma è evidente che la rete è un asset strategico. Ascolteremo nelle prossime ore Telecom e faremo tutte le azioni possibili nel rispetto del libero mercato. E' un problema complesso di gestione e di proprietà", ha detto ancora Scajola.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
<p>Un telefono pubblico Telecom Italia REUTERS/Chris Helgren (</p>