Capo intelligence Usa: attacchi contro Google sono una "sveglia"

martedì 2 febbraio 2010 21:01
 

WASHINGTON (Reuters) - I recenti cyber-attacchi contro Google sono una "sveglia" e né il governo Usa né i privati possono proteggere completamente l'infrastruttura informatica americana.

Lo ha detto oggi Dennis Blair, direttore dell'intelligence nazionale Usa.

"Le cyber-attività malevole stanno avvenendo a una scala senza precedenti e con un grado di sofisticazione straordinario", ha scritto Blair nel testo destinato all'audizione davanti al comitato servizi segreti del Senato americano.

"Le cyber-attività aggressive dell'esercito cinese rappresentano una sfida per i paesi vicini", ha detto Blair.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia