Google, Calabrò: raccolta pubblicità problema fiscale, Antitrust

giovedì 28 gennaio 2010 18:32
 

ROMA (Reuters) - Per il presidente dell'Agcom, Corrado Calabrò, esiste un problema Google per quel che riguarda la raccolta pubblicitaria in Italia del gruppo americano, un problema che va affrontato in maniera seria.

"E' un problema che ho posto da un anno in varie sedi che ora va affrontato in maniera seria", ha detto Calabrò commentando, su richiesta dei giornalisti, quanto scritto da un quotidiano.

Oggi su il Corriere della Sera si poneva il problema di Google Italia, una società dalle dimensioni apparentemente contenute, che in realtà svolge un'attività di dimensioni economicamente rilevanti. L'articolo sostiene che la maggior parte dei ricavi vengono fatturati in Irlanda e quindi non risultano dai bilanci italiani.

Secondo il giornale milanese Google Italia fattura meno di 20 milioni mentre i ricavi reali realizzati nel nostro mercato sarebbero di 500/600 milioni.

L'Agcom si era posto il problema anche per valutare se valesse la pena riconsiderare quelle entrate pubblicitarie nell'ambito del Sic, il sistema integrato delle comunicazioni, ovvero lo strumento di regolazione antitrust del mercato editoriale.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
<p>Logo di Google in foto d'archivio. REUTERS/Christian Hartmann</p>