Baidu fa causa a server Usa dopo attacco informatico

mercoledì 20 gennaio 2010 08:21
 

SHANGHAI (Reuters) - Il principale motore di ricerche sul Web cinese, Baidu, ha fatto causa oggi al provider con sede negli Usa che si occupa del suo dominio dopo che un'incursione informatica la scorsa settimana ha bloccato i suoi servizi per il Web.

Alcuni hacker, che si fanno chiamare "Iranian Cyber Army", lo scorso 12 gennaio hanno attaccato brevemente la home page di Baidu, qualche settimana dopo aver fatto un'analoga incursione sul sito di microblogging, Twitter.

Baidu ha detto che chiederà i danni a Register.com, il provider americano che si occupa di domini, dopo che gli utenti di tutto il mondo non hanno potuto accedere al suo motore di ricerca per almeno quattro ore.

"Come conseguenza della grave negligenza di Register.com, il dominio www.baidu.com è stato illegalmente alterato", ha scritto Baidu in una nota inviata a Reuters.

Dopo l'incursione informatica, i media hanno mostrato immagini della home page di Baidu che recava la scritta "Questo sito è stato attaccato dall'Iranian Cyber Army" su uno sfondo scuro su cui compariva la bandiera dell'Iran.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
<p>Clienti in un Internet caff&egrave; a Shanghai. REUTERS/Aly Song</p>