Caso Google, Usa invieranno lettera diplomatica alla Cina

venerdì 15 gennaio 2010 17:12
 

WASHINGTON (Reuters) - Gli Stati Uniti invieranno presto una formale nota diplomatica alla Cina esprimendo preoccupazione riguardo agli attacchi da parte di hacker che hanno colpito Google. Lo ha annunciato il dipartimento di Stato Usa.

"Invieremo una formale nota al governo cinese a Pechino nei prossimi giorni su questa vicenda, probabilmente la settimana prossima", ha detto il portavoce del Dipartimento P.J. Crowley ai giornalisti.

"Esprimerà la nostra preoccupazione per l'incidente e la richiesta di informazioni dalla Cina così come una spiegazione dell'accaduto e cosa prevedono di fare in materia", ha aggiunto.

Google ha annunciato martedì scorso che non intende continuare a censurare i risultati della ricerca nel web in Cina e che potrebbe chiudere il suo sito cinese e gli uffici in Cina.

Google ha detto di aver individuato un sofisticato sistema originato in Cina e mirato a colpire la sua infrastruttura societaria che punta al furto di proprietà intellettuali della società.

La Cina ha cercato oggi di minimizzare il pericolo che Google abbandoni il mercato cinese per via della censura e delle preoccupazioni relative agli attacchi informatici, aggiungendo che qualsiasi decisione presa dal colosso dei motori di ricerca non influirà sui legami commerciali con gli Usa.

Gli Stati Uniti, invece, hanno fatto sapere che è ancora troppo presto per valutare eventuali conseguenze sui rapporti commerciali, ma hanno aggiunto che un'informazione libera è vitale per l'economia in crescita della Cina.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
<p>Eric Schmidt,amministratore delegato di Google, in una foto d'archivio. REUTERS/Thaier Al-Sudani</p>