Intel lancia nuovi microprocessori

venerdì 8 gennaio 2010 08:37
 

di Ian Sherr e Gabriel Madway

SAN FRANCISCO/LAS VEGAS (Reuters) - Intel ha presentato ieri una vasta serie di chip per computer, mentre cerca di mantenere la posizione dominante sul mercato rispetto ai rivali di Advanced Micro Devices e si prepara a un previsto rialzo della domanda.

I nuovi microprocessori, progettati per pc e laptop, sono i primi di una nuova generazione di chip in cui compaiono dei transistor di dimensioni minori che secondo Intel assicureranno migliori performance e un maggiore risparmio energetico.

Alla Consumer Electronics Show di Las Vegas, una delle più grandi manifestazioni mondiali del settore, l'amministratore delegato Paul Otellini ha detto che l'azienda spera di capitalizzare sulle nuove opportunità presentate dal un nuovo mondo fatto di prodotti iperconnessi. "Alla fine ogni apparecchio elettronico sarà connesso a Internet", ha detto.

Otellini ha presentato le novità in fatto di film 3D, apparecchi elettronici di largo consumo e personal computer, e la prossima piattaforma "Moorestown" pensata per smartphone e portatili.

L'AD ha anche presentato una versione di prova di un'applicazione pensata per i netbook, la Intel AppUp Center. Applicazioni di varie categorie potranno essere scaricate gratis o acquistate attraverso il sito di Intel, e la società punta ad ampliarla ad altri prodotti, come pc, telefoni intelligenti e tv.

Intel ha lanciato nuovi chip prima del rivale AMD, che non dovrebbe presentare chip con i circuiti a 32 nanometri prima del 2011.

Intel, numero uno mondiale per la produzione di chip, aveva l'81,5% del mercato dei microprocessori per pc e server nel terzo trimestre, secondo Mercury Research. Ad AMD toccava il 17,8%.

L'introduzione sul mercato dei nuovi microprocessori segue l'uscita del nuovo sistema operativo Windows 7 di Microsoft che per Intel dovrebbe far crescere la domanda dei consumatori e delle imprese, interessate ad aggiornare i loro computer con macchine più potenti.

I nuovi processori sono i primi dotati di capacità grafiche di base - che di solito si trovano su card separate - che secondo la società consentiranno playback video ad alta definizione e migliori giochi in 3D.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
<p>Il presidente e CEO di Intel, Paul Otellini, al CES di Las Vegas. REUTERS/Mario Anzuoni</p>