Olanda, aeroporto Schiphol: scan full-body per chi va in Usa

mercoledì 30 dicembre 2009 14:09
 

L'AJA, Olanda (Reuters) - L'aeroporto Schiphol di Amsterdam comincerà ad utilizzare, entro tre settimane, gli "scan full-body", macchine in grado di controllare tutto il corpo, per i passeggeri diretti negli Stati Uniti, dopo aver consultato in merito proprio le autorità Usa. Lo ha annunciato oggi il ministro dell'Interno olandese.

Il ministero ha anche fatto sapere che i controlli all'imbarco su Umar Farouk Abdulmutallab, l'uomo accusato di aver tentato di far esplodere il volo Delta diretto a Detroit, sono stati eseguiti correttamente.

Il ministro dell'Interno olandese Guusje Ter Horst ha detto, durante una conferenza stampa tenuta a l'Aja, che non c'è alcuna prova che Abdulmutallab abbia effettivamente soggiornato in Olanda prima del volo.

Il ministero ha anche fatto sapere che sono in corso le indagini per verificare se il ragazzo nigeriano abbia avuto qualche forma di aiuto ad Amsterdam.