Usa, Obama sceglie ex consulente Bush come capo cybersicurezza

martedì 22 dicembre 2009 10:16
 

WASHINGTON (Reuters) - Il presidente degli Stati Uniti Barack Obama ha scelto Howard Schmidt, ex consulente del presidente Bush, come coordinatore per la cybersicurezza nazionale. Lo rivela il Washington Post.

Schmidt è presidente dell'Information Security Forum, un consorzio no-profit composto da 300 aziende e organizzazioni del settore pubblico che si occupano proprio di tematiche legate alla cybersicurezza. Schmidt, che era consigliere per la sicurezza informatica durante l'amministrazione Bush, sarà inserito nel Consiglio Nazionale per la Sicurezza.

Farà riferimento al consigliere per la sicurezza nazionale e collaborerà alla coordinazione delle politiche di cybersicurezza sia per quanto riguarda il settore civile che quello militare, scrive il Post.

Schmidt, veterano dell'aeronautica Usa e dell'Fbi, è già stato capo della sicurezza per la Microsoft e capo della sicurezza per il settore informativo di eBay.

Secondo quanto riportato dal quotidiano, Obama assegnerà l'incarico a Schmidt oggi.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
<p>Il presidente Usa Barack Obama. REUTERS/Kevin Lamarque</p>