Ue accetta proposta Microsoft su browser, niente multa

mercoledì 16 dicembre 2009 16:36
 

BRUXELLES (Reuters) - Le autorità antitrust Ue oggi hanno accettato l'offerta di Microsoft di consentire agli utenti in Europa di scegliere browser concorrenti, mettendo fine a una disputa lunga un decennio ed evitando una possibile multa alla società.

La Commissione Europea aveva imposto finora multe a Microsoft complessivamente per 1,68 miliardi di euro per violazione della normativa europea antitrust.

"Milioni di consumatori europei beneficeranno di questa decisione potendo scegliere liberamente quale browser usare", ha detto in un comunicato la commissaria alla Concorrenza Neelie Kroes.

Kroes ha detto che l'impegno di Microsoft rappresenta un incentivo per le società produttrici di browser a innovare e offrire prodotti migliori in futuro.

Gli impegni di Microsoft saranno validi nell'Area economica europea per cinque anni, ha detto la commissaria.

Lo scorso gennaio la Commissione aveva accusato Microsoft di violare la normativa europea in materia di antitrust, in seguito a una denuncia del produttore norvegese di browser Opera.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
<p>Pubblicit&agrave; murale Microsoft in una foto d'archivio. REUTERS/Beawiharta</p>