Ue,Sap e Microsoft preoccupati per scalata a Sun di Oracle

venerdì 11 dicembre 2009 17:56
 

BRUXELLES (Reuters) - Microsoft e Sap manifesteranno oggi le loro preoccupazioni in un'udienza presso l'Unione Europea a causa del piano di acquisizione di Sun Microsystems presentato da Oracle. Sul piano hanno mostrato scetticismo anche gli organi di vigilanza.

La Commissione europea si è opposta all'offerta di 4,78 miliardi di euro che Oracle ha fatto per Sun, sostenendo che l'acquisto potrebbe essere lesivo della concorrenza nel mercato delle banche dati.

L'Autorità garante della concorrenza ha tempo fino al 27 di gennaio per prendere decisioni sul patto, considerato non rilevante dalla corrispettiva autorità americana.

I rappresentanti e i legali di Microsoft, colosso dei software, hanno evitato di rilasciare commenti prima della due giorni di udienza, iniziata ieri.

La produttrice di software tedesca SAP, la cui principale concorrente è Oracle, ha riferito in Commissione che l'acquisizione del database di Sun, MySql, potrebbe impattare negativamente sul mercato eliminando uno dei principali protagonisti.

Oracle, il più grande produttore mondiale di software per banche dati, ha riferito ieri che i suoi clienti hanno detto ai funzionari della Commissione e agli enti europei di vigilanza che la scalata non ha carattere anticompetitivo.

Thomas Vinje, legale di Oracle, ha dichiarato ai giornalisti che la Commissione ha frainteso il contenuto della richiesta e che coloro che hanno risposto all'indagine di mercato della Commissione si sono detti assolutamente favorevoli all'acquisizione.

Monty Widenius, creatore di MySql, sosterrà oggi la causa della Commissione mentre Ericsson prenderà le parti di Oracle.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
<p>Il logo di Sun Microsystems, al centro delle attenzioni di Oracle. REUTERS/Robert Galbraith</p>