MySpace si aspetta molto da lancio sito musicale britannico

giovedì 3 dicembre 2009 13:49
 

LONDRA (Reuters) - MySpace espande oggi la sua presenza sul mercato dell'intrattenimento con il lancio del suo servizio musicale, nel tentativo di rinnovamento dopo che il sito di social network è stato eclissato dal rivale Facebook.

MySpace Music permette già ai suoi utenti americani di condividere online le loro scoperte, cercando di combinare social network e contenuti musicali sotto forma di canzoni, video, playlist, classifiche e profili degli artisti.

L'accesso al sito è gratuito ma News Corp, gruppo che controlla MySpace, mira a far cassa attraverso canali pubblicitari e garantendosi una percentuale delle vendite dei biglietti dei concerti e del merchandise, coerentemente con la diversificazione in atto nel difficile mondo della musica.

Gli utenti possono anche comprare e scaricare canzoni e album dal iTunes di Apple.

"Questa è un'indicazione della direzione che vogliamo intraprendere", ha detto Courtney Holt, presidente di MySpace Music .

"Vogliamo essere un contenitore sociale e una piattaforma mediatica, nella sicurezza che la socializzazione dei contenuti sia il cuore pulsante della nostra strategia per il futuro", ha aggiunto in un'intervista a Reuters rilasciata a Londra.

"Non è un'esperienza di ascolto passivo. Vogliamo che prendiate parte, vogliamo che siate attivi, vogliamo che voi stessi ricerchiate la musica. La musica risuona in posti che richiedono di essere cercati. Sappiamo che il nostro pubblico ha voglia di scoperte".

Il sito è frutto di una joint venture tra le major Universal Music Group di Vivendi, Sony Music, Warner Music Group e Emi Music ma dà anche risalto ad etichette indipendenti e gruppi senza contratto.

Holt prevede che il sito possa diventare uno strumento per i fan e per i musicisti, trattati da pari sul "campo da gioco".

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
<p>La schermata di MySpace.com. REUTERS/www.myspace.com</p>