Nokia, mercato cellulari 2010 crescerà 10%, margini come 2009

mercoledì 2 dicembre 2009 12:47
 

HELSINKI (Reuters) - Nokia, leader mondiale nella produzione di telefoni cellulari, vede il mercato globale dei telefonini in crescita del 10% nel 2010. Si tratta di una stima superiore alle previsioni degli analisti di settore.

La società finlandese si aspetta comunque un margine operativo in linea con i livelli raggiunti quest'anno, ovvero tra i 12 e i 14 punti percentuali.

Il mercato sembra accogliere le notizie con poco entusiasmo. Intorno alle 12,35 Nokia cede circa l'1,6% sulla piazza di Helsinki, rispetto al -0,7% dei tecnologici europei.

Nokia, come diverse sue concorrenti, ha sofferto nel 2009 gli effetti della crisi economica, particolarmente la riduzione della spesa per le novità tecnologiche e l'accentuarsi della competizione sulle fasce alte del mercato.

All'inizio della settimana, la rivale Samsung era invece andata in controtendenza, dando un outlook più ottimistico per la chiusura dell'anno con la possibilità di superare i target 2009, grazie al boom dei modelli touchscreen.

Il successo nelle vendite, ha però avvertito il gruppo coreano, non garantirà di per sé un analogo miglioramento in termini di utili, data la compressione dei margini causata dalla crescente concorrenzialità in questo particolare segmento del mercato.

Samsung ha comunque chiuso in positivo (+1,36%) oggi a Seul.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
<p>Un telefonino Nokia. REUTERS/Vivek Prakash</p>