Microsoft: nessun problema con Windows 7

mercoledì 2 dicembre 2009 09:28
 

SEATTLE (Reuters) - Microsoft ha reso noto di non aver trovato alcun riscontro di eventuali problemi al suo nuovo sistema operativo Windows 7, già denominati "lo schermo nero della morte", causati da uno dei suoi aggiornamenti per la sicurezza.

Il problema -- alcuni utenti Windows si sono trovati dinanzi uno schermo completamente nero subito dopo il log in -- è stato identificato solo dall'azienda britannica Prevx e ha avuto grande risalto a livello mediatico soprattutto dopo un reportage della Bbc.

Prevx ha attribuito la responsabilità dell'errore agli aggiornamenti del registro del sistema operativo di Windows, ovvero il database dove vengono raccolti i settaggi di configurazione, ma Microsoft ha smentito questa ipotesi.

"Microsoft ha controllato se i suoi aggiornamenti di sicurezza relativi al mese di novembre abbiano effettivamente apportato delle modifiche al registro, e se queste modifiche siano la causa dei problemi riscontrati dagli utenti", ha detto il rappresentante Microsoft Cristopher Budd.

"L'azienda ha trovato i rapporti fatti sul tema particolarmente superficiali e le nostre indagini hanno dimostrato che nessuno dei recenti aggiornamenti di Windows è collegato con i malfunzionamenti descritti".

Budd ha aggiunto che i team di supporto di Microsoft ritengono che "lo schermo nero della morte" non costituisca un grave problema per gli utenti e ha invitato questi ultimi a contattare l'assistenza gratuita nel caso i problemi persistano.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
<p>Il nuovo sistema operativo di Microsoft Windows 7 installato su un netbook. REUTERS/Nicky Loh</p>